Letture a tema Halloween per ragazzi di tutte le età!

Salve a tutti miei cari lettori e ben trovati in un nuovo articolo!
Halloween è sempre più vicino e, come avrete intuito, io adoro fare letture a tema! Spesso mi sono imbattuta anche nella lettura di libri per ragazzi (perché penso che tutti i libri possano essere letti e apprezzati a tutte le età, e sebbene un libro possa essere indirizzato a un determinato pubblico, spesso se ne può restare piacevolmente sorpresi!). Ed è proprio questo  il tema su cui verterà il post di oggi!

                                                    

GLI INCUBI DI HAZEL – Leander Deeny


 Lessi questo romanzo qualche anno fa, attratta dalla trama e dalla copertina. Ne conservo un bel ricordo: il mondo fantastico e cupo che Deeny riesce a creare ha fatto davvero colpo su di me, ma a conquistarmi è stata la dose di grottesche stranezze che caratterizzano il romanzo, rendendolo tanto fantastico e “strano” da essere perfetto per questo periodo!
 “Hazel, un'allegra bambina di otto anni, è ospite della terribile zia Eugenia in compagnia del suo antipatico cuginetto Isambard. Basterebbe l'immagine del vecchio maniero dove vivono i parenti di Hazel per spaventare qualsiasi visitatore, eppure, dopo la prima inquietante giornata con zia Eugenia, la vita comincia a cambiare. Isambard, intatti, presenta a Hazel la sua collezione di cuccioli terrificanti: un cane con la testa di legno, un gruppo di paperelle che fumano sigarette nello stagno, due maiali senza zampe... e questo è solo l'inizio! Una notte Hazel decide di esplorare il giardino e, nascosti tra i cespugli, scopre degli strani mostri: il pitonspino (un pitone con la testa di porcospino), il gorillopardo (un gorilla con il corpo da ghepardo) e la ranostrica (un'ostrica con le zampe da rana). Queste tre curiose creature non sono altro che gli incubi di zia Eugenia che, tutte le notti, disturbano i sogni dell'antipatica signora. Quando Hazel capisce che dietro i mostri c'è il suo caro cuginetto, intenzionato a far morire di paura la zia, si troverà a lottare contro Isambard e imparerà che, nelle favole come nella vita, persine le cose più brutte non sono mai così cattive come possono sembrare.”

STARDUST – Neil Gaiman

 Sono sicura che questo libro non ha alcun bisogno di presentazioni! Un’atmosfera magica, una storia sorprendente, streghe cattive… Neil Gaiman è un must per halloween! Di solito mi sento di consigliare “Coraline”, che ho trovato davvero tetro e spaventoso, sebbene sia una lettura raccomandata per i ragazzi, però anche Stardust è un libro davvero molto bello e magico, che può essere una scoperta interessante per i lettori di tutte le età!
“In una fredda sera di ottobre una stella cadente attraversa il cielo e il giovane Tristan, per conquistare la bellissima Victoria, promette di andarla a prendere. Dovrà così oltrepassare il varco proibito nel muro di pietra a est del villaggio e avventurarsi nel bosco dove ogni nove anni si raccoglie un incredibile mercato di oggetti magici. È solo in quell'occasione che agli umani è concesso inoltrarsi nel mondo di Faerie. Tristan non sa di essere stato concepito proprio lì da una bellissima fata dagli occhi viola e da un giovane umano e non sa neppure che i malvagi figli del Signore degli Alti Dirupi sono anche loro a caccia della stella.”

UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI – Lemony Snicket

 Questa saga di libri è davvero molto bella e apprezzabile dai lettori di ogni età! La trovo perfetta per il periodo vista l’ambientazione molto tetra e cupa, ma anche per le terribili avventure che gli orfani Baudelaire dovranno affrontare!
“Il libro racconta la storia di tre ragazzi molto sfortunati. Nonostante siano graziosi e intelligenti, i ragazzi Baudelaire conducono una vita segnata dall'infelicità e dalla sventura. Fin dalla prima pagina, nella quale i ragazzi si trovano sulla spiaggia e ricevono una terribile notizia, e nel corso della vicenda, la malasorte li tallona. Si direbbe che attirano le disgrazie come una calamita. In quest'avventura i ragazzi si imbattono in un individuo malvagio, avido e repellente, in vestiti che pungono, in un catastrofico incendio, in un complotto per derubarli delle loro fortune, e in colazioni a base di pappa d'avena fredda.”

PICCOLI BRIVIDI – Robert L. Stine

 La serie dei Piccoli Brividi era famosissima negli anni novanta, ed è stata riportata in auge dal film “Goosebumps” che vede tra i protagonisti: Jack Black, Odeya Rush e Dylan Minnette.
Da bambina adoravo i piccoli brividi e ne leggevo moltissimi! Qualche anno fa ho voluto riprenderne la lettura e devo dire che, nonostante non si possano dire davvero spaventosi, hanno dei lati molto pregevoli: lo stile fresco e scorrevole ma molto forbito, i finali sempre sorprendenti e le storie originali, che vanno a toccare una vastità immensa di temi.
Tra i più conosciuti ci sono “Il pupazzo parlante”, “Il campeggio degli orrori”, “La maschera maledetta” e “Mano di mummia”.
 Nonostante l’età consigliata sia per i più giovani, vi consiglio di leggere qualche libro di questa serie infinita. I libri hanno un costo piuttosto basso ( nuovi su Amazon vengono sui 5€) , si leggono molto in fretta e sono sicura vi sorprenderanno!

LE SCOMMESSE DI JACK – Racconto Celtico ispirato alla leggenda di Jack O’ Lantern  
Penso che questo libro possa rivelarsi interessante per tutti i lettori, è una leggenda che racconta le origini di Halloween dal punto di vista di una leggenda celtica. Adatto a chi è più ispirato all’aspetto storico della festività! In più il libro è disponibile per Kindle a  un prezzo davvero basso ( 0,49€) ed è una lettura davvero breve ( il romanzo conta solo 62 pagine!).
“Secondo un'antica leggenda celtica si racconta che durante la notte di Samhain, posta al di fuori del ciclo del tempo, perché non appartenente né all'anno passato appena trascorso, né all'anno nuovo ancora da iniziare, si possa scorgere fra le nebbie che separano il mondo dei vivi da quello degli spiriti, un uomo che vaga alla ricerca della strada del paradiso, con la sua lanterna ricavata da una zucca e al cui interno ci sarebbe un tizzone ardente delle braci dell'inferno. Quell'uomo è Jack! Jack O' Lantern. Ma chi era Jack? L'unico uomo comune a cui è dedicata una festività che si celebra ormai in tutto il mondo! Perché durante la notte di Halloween lo festeggiamo? Quasi nessuno conosce la sua storia, "dannati loro!", direbbe Jack”

LA LEGGENDA DI SLEEPY HOLLOW – Washington Irving

 Come ultimo libro non potevo non consigliare un classico! “La leggenda di Sleepy Hollow” è un racconto del 1820 che nel corso degli anni è stato molto fortunato, grazie a trasposizioni cinematografiche ( quella di Tim Burton, del 1999 è splendida, a mio parere!).
La storia è davvero affascinante, l’ambientazione molto adatta per il periodo: tetra e cupa, quasi lugubre. Il romanzo racconta la leggenda di come nasce Halloween, e la trovo una lettura assolutamente perfetta!
“Il maestro Ichabod Crane giunge nella colonia olandese di Tarrytown e s'innamora della giovane Katherine Van Tassel. Ma strane leggende circolano in quel villaggio, tra cui quella del cavaliere senza testa, che la notte si aggira per i boschi, e Ichabod avrà presto modo di fare la sua conoscenza.”



Miei cari lettori, per questo post è tutto! Spero di aver fornito qualche spunto interessante per voi e per le vostre piccole conoscenze!
Fatemi sapere quali tra questi romanzi conoscevate già e quali vi ispirano di più!
Come al solito vi invito a rimanere connessi e diventare lettori fissi del blog per non perdere i prossimi post!
Un abbraccio e buone letture,
Giorgia.

Commenti

  1. Ma io "Gli incubi di Hazel" lo voglioooooooooooo aahahahahha
    Bellissimo questo post <3

    RispondiElimina
  2. Ok mi avevi a Stardust! É stato il primo libro veramente fantasy che ho letto e tutt'ora ci sono legatissima! 😘

    RispondiElimina
  3. Da bambina odiavo Piccoli Brividi, sia i libri che i film che ne facevano 😂😂😂 io consiglio anche Tinder, uscito per Rizzoli due anni fa credo 🎃

    RispondiElimina
  4. Adoro Stardust 😍 e sto leggendo Una serie di sfortunati eventi! ♥
    Purtroppo, come Gaia, non sono mai stata un'amante di Piccoli brividi. Ricordo che il mio maestro delle elementari una volta ne ha letto uno in classe... avrei voluto nascondermi sotto il banco 😂

    RispondiElimina
  5. Allora Sleepy Hollow lo so a memoria ormai 😂! Una serie di sfortunati eventi mi ispira da una vita, devo recuperarlo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Librecensione - "L'enigma dell'ermellino, into the Painting", C.C.Omell