5 Classici da leggere nel 2018!

Salve a tutti miei cari lettori e ben trovati in un nuovo post!
Quest'oggi riprendo le fila dei miei "buoni propositi letterari" per l'anno ( trovate QUI il post dedicato) e vi parlerò di cinque classici che voglio leggere da tantissimo tempo, ma che, ora per un motivo ora per un altro, passano sempre in secondo piano.

In realtà uno dei miei buoni propositi per quest'anno è leggerne almeno sei ( con la speranza che riuscirò a terminarne qualcuno in più, invero!), tuttavia ho deciso di lasciare un posto libero, poiché i classici che meritano di essere letti sono tantissimi e credo fermamente nell'importanza di recuperarli, soprattutto da parte degli amanti della letteratura.
Ovviamente non voglio neanche insinuare che chi non legge classici sia un "cattivo lettore", infatti, non che ci sia il bisogno di ricordarlo, ognuno può leggere quel che vuole. Tuttavia, personalmente, subisco molto il fascino dei classici e per quest'anno ho deciso di recuperarne un po'.

ASSASSINIO SULL'ORIENT EXPRESS - Agatha Christie




Questo 2017 si è concluso con un boom di copie vendute di questo testo, soprattutto grazie all'uscita del nuovo film.
Personalmente sono sempre rimasta molto affascinata dalla figura della Christie e dei suoi gialli, e credo che questa celebre storia possa farmi genuinamente appassionare all'autrice!

RITRATTO DI SIGNORA - Henry James



Una storia davvero affascinante, che descrive perfettamente uno spaccato di società. Un libro abbastanza corposo, con le sue oltre 640 pagine, ma tutti coloro che si sono approcciati a quest'opera letteraria hanno detto che ne vale assolutamente la pena! Quindi, super curiosissima ed entusiasta, non vedo l'ora di tuffarmi in questo grande classico!


I FRATELLI KARAMAZOV - Fedor Dostoevskij


La letteratura russa è davvero affascinante e magica! Ci ha regalato storie meravigliose, racchiuse spesso in mattonazzi non indifferenti.
Tuttavia trovo sia uno di quei libri da leggere almeno una volta nella vita, e in più ci assegnarono questo romanzo al liceo, ma non lo lessi, e trovo sia giunto il momento di ottemperare a quell'obbligo lontano, che adesso ha tutto un altro sapore.

IL DOTTOR ZIVAGO - Borìs Pasternàk



Altro romanzo estremamente famoso e fortunato,che ha fatto vincere a Pasternàk il Premio Nobel per la lettura e che ha dato vita a un omonimo film molto noto.
Non ricordo neanche perché, qualche anno fa, comprai questo libro, molto massiccio e scritto in caratteri minuscoli, ma credo che il 2018 sia decisamente il suo anno! "
Le vicende di un medico travolto dall'impatto della rivoluzione russa e dalla successiva vacuità spirituale in cui precipita il suo paese".

LE RELAZIONI PERICOLOSE - Pierre Choderlos de Laclos



Romanzo epistolare, che mi venne raccomandato qualche anno fa. Leggendo la trama rimasi particolarmente intrigata, e compresi subito perché questo libro fece tanto scalpore: "
In un intrico di trame diaboliche un uomo e una donna senza scrupoli si procurano piacere vedendo soffrire chi ha meno malizia di loro. Il visconte di Valmont e la marchesa di Merteuil mettono in atto un piano perfido che ha come obiettivo il disonore di una ragazza sprovveduta e la distruzione della reputazione di una signora perbene. Ma non tutto si conclude come previsto e anche gli artefici del raggiro finiscono per pagare le conseguenze del proprio comportamento."

Questi, miei cari lettori, sono i cinque classici che voglio recuperare quest'anno!
Ci sono dei classici nella vostra TBR del 2018? Qual è il vostro rapporto con i libri classici? Fatemelo sapere in un commento qui sotto e non dimenticate di diventare lettori fissi del blog, in modo tale da non perdere i prossimi articoli :D

Per questo articolo è tutto, io vi auguro che quest'anno vi porti tante soddisfazioni e belle letture!
Giorgia. 

Commenti

  1. Voglio sapere il tuo parere su Ritratto di signora <3 <3

    RispondiElimina
  2. Ciao :) ti ho nominata per il Blogger Recognition Award! Ti lascio il link del post! Un caro saluto
    https://leggendoesognando90.blogspot.it/2018/02/blogger-recognition-award.html?m=1

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Librecensione - "L'enigma dell'ermellino, into the Painting", C.C.Omell

Librecensione: "Portobello Road", Annalisa Malinverno

Librecensione - "L'Ultimo Guardiano dei Sogni", Giulia Raiti