Mai dire Gatto Book TAG

Salve a tutti miei cari lettori e ben trovati in un nuovo post!
Oggi andremo a rispondere a un bellissimo book tag, in cui sono stata nominata dalla mia amata EleonoraVivere tra le Righe, che ringrazio sempre infinitamente per avere sempre un pensiero rivolto a me <3

                                                          

Questo tag è davvero carino: adattissimo per chi ama i gatti e, in particolar modo, i gatti dei cartoni! Io sono una grande amante dei felini, però soffro di allergia e devo tenerli a debita distanza ( o meglio, ci provo, ma non sempre riesco perché li amo alla follia, soprattutto i micioni bellissimi del mio ragazzo, ma il tutto termina con una sessione di sternuti infinita :3). 
Ad ogni modo, bando alle ciance, ciancio alle bande e tuffiamoci in queste favolose richieste!


Duchessa: un libro dalla copertina raffinata
Come forse saprete io mi lascio attirare fin troppo dalle belle copertine, quindi ho l’imbarazzo della scelta! Ma selezionerò due libri: “Giro di Vite” di Henry James nell’edizione Feltrinelli e “L’evoluzione di Calpurnia” di Jacqueline Kelly



Gatto Silvestro: un libro della tua infanzia
Anche qui ho l’imbarazzo della scelta, perché fin da bambina mia mamma mi comprava tantissimi libri, e il primo che ho avuto in assoluto era di stoffa! Ma un libro su tutti cui sono molto legata e che rileggevo spesso è “Pollyanna” di Eleanor Porter. Una storia piuttosto struggente, ma ne ero davvero innamorata!


Doraemon: un libro ambientato nel futuro
Il primo che mi viene in mente è “Cronache Marziane” di Ray Bradbury, che racconta la colonizzazione di Marte tra il 1999 e il 2026 ( quindi nel futuro proprio per una manciata d’anni!). Ho iniziato la lettura di questo libro senza, purtroppo portarla a termine, ma sicuramente presto lo riprenderò con maggiore determinazione!

Gatto con gli Stivali: un retelling di una fiaba
Ultimamente i retelling stanno andando davvero fortissimo e ce ne sono davvero molti che mi incuriosiscono non poco ( povera mia Wish List…). Tuttavia non ho ancora avuto modo di leggerne, se non per “Once Upon a Steam- un cuore per un cuore” di Ornella Calcagnile. Ho iniziato questo romanzo carica di speranze viste le premesse ( un retelling delle fiabe più amate, in questo caso Biancaneve, in chiave steampunk), ma lungo la via il mio interesse si è dileguato. Non voglio perdere le speranze, però, e magari dare un’altra chance al secondo libro della serie.

Lucifero: un cattivo degno di questo nome
Nei miei post se non c’è il “momento Benni” non può assolutamente mancare il “momento Harry Potter”. Voldemort è un cattivo affascinantissimo ma davvero perfido, però anche Lucius Malfoy e Bellatrix mica scherzano! ( Anche se mi è davvero impossibile non amare alla follia zia Bella, perché i suoi panni sono vestiti da una delle mi attrici preferite: Helena Bonham Carter).


Garfield: un romanzo trasportato in una serie tv
Nonostante ve ne abbia già parlato recentemente (trovate QUI il post), voglio riproporvi “Una serie di Sfortunati Eventi” di Lemony Snicket. Purtroppo ho letto soltanto il primo libro ( e devo rimediare al più presto), quindi non posso fare paragoni molto accurati, ma la serie tv è davvero spaziale!

Quindi miei cari, per questo post è tutto, se siete amanti dei gatti e dei gatti dei cartoni e volete cimentarvi in questo tag fatemelo sapere :D
Se non volete perdere i prossimi post non dimenticate di diventare lettori fissi del blog!
Buone letture,
Giorgia

Commenti

  1. L'amore nel leggere di Pollyanna <3 La serie di fortunate coincidenze allunga la lista dei punti in comune mia amata gemella librosa <3

    RispondiElimina
  2. Avevo già visto questo tag... ma devo ancora recuperarlo. Lo farò assolutamente: è troppo carino *-*
    p.s. Io amo i gatti ahahah

    RispondiElimina
  3. Sono allergica anche io ai gatti quindi ti capisco 😉. Bellissimo tag con risposte molto interessanti 😘

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Librecensione - "L'enigma dell'ermellino, into the Painting", C.C.Omell

Librecensione: "Portobello Road", Annalisa Malinverno

Librecensione - "L'Ultimo Guardiano dei Sogni", Giulia Raiti